Trattamenti laser

La parola laser sta per “light amplification by stimulated emission of radiation”. Si tratta di un fascio di luce coerente e collimata con un’unica lunghezza d’onda, cioè caratteristiche ottiche omogenee. Sono onde elettromagnetiche, così come lo sono la luce solare, le microonde del forno di casa, le onde radio, ecc. ecc.

Esistono tantissimi tipi di laser e non tutti trovano impiego in campo medico. A seconda della lunghezza d’onda, si passa da luci visibili come la luce rossa o la luce blu, fino a luce non visibile (infrarosso, ultravioletto, ecc.) Queste onde hanno interazione con la materia molto diversa a seconda della loro natura elettromagnetica.

Alcune emissioni laser sono particolarmente attratte dai pigmenti scuri (emoglobina del sangue, pigmentazione della cute, ecc.) altri tipi di laser si concentrano sull’acqua o sui tessuti mineralizzati.

Il fatto che ogni laser abbia un “bersaglio” preferenziale, comporta il poterli usare con una certa selettività sui tessuti viventi.

I laser in medicina e in particolare in odontoiatria hanno le seguenti funzioni principali:

  1. ablazione

  2. decontaminazione

  3. bio-modulazione

  4. altre (shrinkage del collagene, ecc)

Per ablazione si intende la vaporizzazione, il taglio, la rimozione di tessuto. Grazie all’azione selettiva, di solito non richiede anestesia o ne richiede minime quantità.

Per decontaminazione si intende l’inattivazione o l’uccisione di virus e batteri presenti. Questi possono essere colorati con coloranti specifici in modo da concentrare su di loro il raggio laser (terapia foto-dinamica). Oppure mediante il calore.

La biomodulazione, detta anche biostimolazione è invece una attività peculiare di alcuni laser. Si estrinseca in un’aumento dell’attività delle cellule, del loro metabolismo, della loro capacità. Il laser funziona cioè come un “Booster” delle attività cellulari, facilitando il veloce recupero dopo una chirurgia, diminuendo l’infiammazione, aumentando le difese immunitarie locali, accelerando tutti i tipi di guarigione.

Nel nostro studio disponiamo di numerosi tipi di laser in quanto siamo coinvolti in progetti di ricerca e didattica presso l’Università degli Studi di Genova per queste applicazioni.

Dal laser solo per biomodulazione (Diodo 660 nm e diodo 810nm) a laser per ablazione (Diodo 960 nm, Neodimio-Yag 1064 nm) a laser per trattare tessuti dentali (Erbio 2450 nm).

Con questa varietà di apparecchiature si può passare da risolvere una ipersensibilità di un dente, fino a poter pulire una carie interamente con il laser o rimuovere un frenulo linguale.

Contatti rapidi

Indirizzo

Studio Dr.Frosecchi
Viale spartaco Lavagnini, 47 - Firenze

Hai domande?
Prova a dare un'occhiata qui.

Orari
Accetto quanto indicato nella privacy policy

Studio Dr.Frosecchi
Viale spartaco Lavagnini, 47 - Firenze
Tel: 055483706 - info@dentalmedicine.it
P.IVA 04599330489